CESSIONE DEL QUINTO

Che cos’è?

è una particolare forma di finanziamento prevista in italia, un tipo di prestito personale non finalizzato, a tasso fisso e con pagamento costante della rata, trattenuta mensilmente dallo stipendio o dalla pensione. Viene anche definito comunemente “prestito in busta paga” o “prestito sulla pensione”. Le rate sono trattenute e versate all’istituto erogatore (banca, finanziaria) direttamente dall’azienda del dipendente o dall’ente pensionistico.

Perché si chiama “cessione del quinto”?

l’espressione cessione del quinto dello stipendio o della pensione deriva dal fatto che l’importo massimo della rata di rimborso del prestito non può essere superiore ad un quinto (il 20%) dello stipendio mensile netto continuativo, oppure in caso di dipendenti, due quinti se si abbina anche una delega di pagamento. Dunque, l’importo massimo ottenibile varia in base allo stipendio che si percepisce.

Qual’è la durata?

La durata massima consentita è di 120 mesi. La durata minima non è inferiore ai 24 mesi.

A chi si rivolge la Cessione del quinto?

questa tipologia di prestito è destinata a tutte le categorie di lavoratori dipendenti, sia dello stato e del comparto para-statale, pubblico, che delle aziende private. compresi lavoratori a termine o parasubordinati di quelle aziende che possiedono le garanzie richieste.

Nel 2005 è stata estesa la possibilità di cedere parte della propria retribuzione anche ai pensionati di tutti gli enti previdenziali (vedi la cessione del quinto della pensione).

Ecco perche’ scegliere il finanziamento Cessione del quinto:

  • flessibilita’da parte dell’istituto finanziario nella valutazione delle richieste;
  • alta probabilita’ di vedersi accordato il prestitouna volta garantito il rispetto dei requisiti di ammissibilita’ sia del richiedente che dell’azienda;
  • operazione sicura,per via delle garanzie e dell’automaticita’ dei pagamenti;
  • possibilita’ difinanziare importi considerevoli, in quanto l’importo massimo del finanziamento e’ connesso sia al livello di anzianita’ lavorativa del richiedente che, al suo livello di retribuzione;
  • in caso di protesti, pignoramenti, segnalazioni in banche dati,si puo’ comunque ottenere un finanziamento immediato di cessione del quinto. l’unica garanzia richiesta in questo caso e’: assunzione a tempo indeterminato; anzianita’ lavorativa minima a partire da 3 mesi, variabile in funzione della tipologia di azienda presso la quale il richiedente e’ impiegato.

Convenzione per gli statali:

per tutti i dipendenti dello stato vi e’ la possibilita’ di ottenere la cessione del quinto in modo ancora piu’ veloce grazie al “mef” che permette di ottenere tutta la documentazione necessaria on-line, andando cosi’ a ridurre il tasso d’interesse, il tempo necessario per avere la somma a disposizione, garantendo la massima trasparenza, convenienza e professionalita’.

Convenzione per i pensionati:

grazie alle convenzioni in essere con i principali istituti di previdenza, in particolare con inps e inpdap, abbiamo la possibilita’ di offrire condizioni particolarmente vantaggiose che assicurano anche la tutela del pensionato.



RICHIESTA PREVENTIVO